Palazzo Locatelli - Piazza XXIV Maggio, 22 - Tel 0481.637111, Fax 0481.637112


Ricercje

Ricercje svelte

Ricercje avanzade



Tu ti cjatis chi: Home page > Servizi per il cittadino > Servizi > Anagrafe > Matrimonio


PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO

A cosa serve?

Il codice civile prevede che la celebrazione del matrimonio sia preceduta dalla pubblicazione. La pubblicazione consiste nell'affissione all'albo pretorio del Comune di residenza dei nubendi, per almeno 8 gg. consecutivi, di un atto dove vengono indicate le generalità dei nubendi e il luogo di celebrazione del matrimonio. Ha la funzione di rendere noto il proposito di contrarre nozze e mettere in grado gli interessati di fare eventuali opposizioni.

Cosa devo fare?

I nubendi comunicano all'Ufficiale di Stato Civile l'intenzione di contrarre matrimonio. La documentazione necessaria viene acquisita d'ufficio dall'Ufficiale di Stato Civile.

Cosa devo presentare?   

MATRIMONIO CON RITO CIVILE:

non ci sono documenti da presentare.

MATRIMONIO CON RITO RELIGIOSO:

i nubendi devono presentare la richiesta di pubblicazioni civili da parte del Parroco o Ministro di culto che celebrerà il matrimonio.

In entrambi i casi sopra descritti i nubendi stranieri devono presentare nulla osta, legalizzato da una Prefettura e rilasciato dal consolato straniero in Italia.

Dove devo andare?

Unità operativa Servizi demografici

CELEBRAZIONE MATRIMONIO CIVILE

Cosa devo fare?

I nubendi devono fissare l'appuntamento per la celebrazione con congruo anticipo prendendo accordi con l'Ufficiale dello Stato Civile. Il matrimonio civile viene celebrato dal Sindaco o da un suo delegato, nel Comune ove è stata richiesta la pubblicazione di matrimonio, dopo l'affissione senza opposizione dell'atto di pubblicazione e non oltre 180 gg..

La domanda per l'uso della sala e per stabilire la data va acompilata su apposito modello che relativamente alle condizioni di uso della sala e celebrazoni di matrimonio fa riferimento a linee guida stabilite con Deliberazione della Giunta Comunale n. 15 dd. 22/01/2018.

 Al momento della presentazione della domanda i nubendi dovranno indicare il regime patrimoniale prescelto ed indicare i nominativi dei due testimoni maggiorenni (anche parenti) necessari per la celebrazione (è opportuno presentare fotocopia dei loro documenti d'identità).

Cosa devo presentare?

 

Note: 

E' possibile chiedere la celebrazione del matrimonio civile in altro Comune su presentazione di delega rilasciata dall'Ufficiale di Stato Civile che ha effettuato le publicazioni.