Palazzo Locatelli - Piazza XXIV Maggio, 22 - Tel 0481.637111, Fax 0481.637112


Search & Find

Quick search

advanced search





Vendità in forma non esclusiva

Descrizione

Il commercio della stampa quotidiana e periodica è l'attività di vendita di giornali e riviste esercitata sia sulle aree pubbliche o aperte al pubblico, sia su posteggi fissi concessi dal Comune, che in forma itinerante.
Tale forma di commercio può essere esercitata sia in punti vendita:

  1. esclusivi, cioè punti vendita tenuti alla vendita generale di quotidiani e periodici, con la sola eventuale aggiunta dei prodotti complementari stabiliti dagli usi locali; nei punti vendita esclusivi deve essere garantita parità di trattamento alle diverse testate;
  2. non esclusivi, cioè punti vendita che, in modo complementare ad un'attività principale, possono vendere o i soli quotidiani, o i soli periodici, ovvero entrambi. Più precisamente, un punto vendita non esclusivo è complementare ad una delle seguenti attività: centri commerciali al dettaglio e complessi commerciali; rivendite di generi di monopolio; rivendite di carburanti e di oli minerali; esercizi di somministrazione di alimenti e bevande; esercizi adibiti prevalentemente alla vendita di libri e prodotti equiparati; esercizi a prevalente specializzazione di vendita, con esclusivo riferimento alla vendita delle riviste di identica specializzazione. Tuttavia il punto vendita non esclusivo può essere complementare ad un’attività principale anche diversa da quelle indicate nell’elenco.

I punti vendita non esclusivi assicurano parità di trattamento a quotidiani e periodici, nell'ambito della tipologia prescelta per la vendita.

Le disposizioni in ordine alla parità di trattamento non si applicano alla vendita delle pubblicazioni a contenuto anche solo parzialmente pornografico.

La circolare prot. n. 0045389/P – CL.: COM.4.84/10/2012 chiarisce che la distinzione tra punti vendita esclusivi e punti vendita non esclusivi risulta obsoleta.

 

Modulistica

https://suap.regione.fvg.it/portale/cms/it/approfondimenti/modulistica.html

Vendità in forma esclusiva

Descrizione

Il commercio della stampa quotidiana e periodica è l'attività di vendita di giornali e riviste esercitata sia sulle aree pubbliche o aperte al pubblico, sia su posteggi fissi concessi dal Comune, che in forma itinerante.
Tale forma di commercio può essere esercitata sia in punti vendita:

  1. esclusivi, cioè punti vendita tenuti alla vendita generale di quotidiani e periodici, con la sola eventuale aggiunta dei prodotti complementari stabiliti dagli usi locali; nei punti vendita esclusivi deve essere garantita parità di trattamento alle diverse testate;
  2. non esclusivi, cioè punti vendita che, in modo complementare ad un'attività principale, possono vendere o i soli quotidiani, o i soli periodici, ovvero entrambi.

Le disposizioni in ordine alla parità di trattamento non si applicano alla vendita delle pubblicazioni a contenuto anche solo parzialmente pornografico.

L’ operatore commerciale può liberamente abbinare ad punto vendita esclusivo la vendita anche di qualsiasi prodotto alimentare e non alimentare, purchè l’operatore possieda i requisiti di accesso a questa ulteriore attività;.

La circolare prot. n. 0045389/P – CL.: COM.4.84/10/2012 chiarisce che la distinzione tra punti vendita esclusivi e punti vendita non esclusivi risulta obsoleta.

Non è soggetta alla normativa commerciale:

  1. la vendita nelle sedi dei partiti, enti, chiese, comunità religiose, sindacati e associazioni, di pubblicazioni di rispettiva pertinenza;
  2. la vendita ambulante di quotidiani di partito, sindacali e religiosi, che ricorrano all'opera di volontari a scopo di propaganda politica, sindacale o religiosa;
  3. la vendita nelle sedi delle società editrici e delle loro redazioni distaccate dei giornali e delle riviste da esse editi;
  4. la vendita di pubblicazioni specializzate non distribuite nelle edicole;
  5. la consegna porta a porta e per la vendita ambulante da parte degli editori, distributori ed edicolanti;
  6. la vendita in strutture ricettive quando a servizio dei clienti;
  7. la vendita effettuata all'interno di strutture pubbliche o private rivolta unicamente al pubblico che ha accesso a tali strutture.

Modulistica

https://suap.regione.fvg.it/portale/cms/it/approfondimenti/modulistica.html