Palazzo Locatelli - Piazza XXIV Maggio, 22 - Tel 0481.637111, Fax 0481.637112


Ricerca

Ricerca rapida

ricerca avanzata





Obbligo di denuncia di altri eventi legati alla vita del cane

Il detentore del cane già registrato alla Banca Dati Regionale ha l'obbligo di denunciare al Comune di residenza (compilando i modelli in allegato ed allegando copia del documento di identità):

  • lo smarrimento del cane entro 5 giorni;
  • la sottrazione del cane, allegando copia della denuncia all'autorità giudiziaria entro 5 giorni;
  • la cessione de cane a titolo oneroso o gratuito, comunicando contestualmente le generalità e l'indirizzo del nuovo proprietario, entro 10 giorni (il modello va compilato in n. 3 originali);
  • la morte del cane, allegando il certificato veterinario o quello del servizio pubblico o privato che ha curato il ritiro dell'animale, entro 30 giorni, a meno che il veterinario libero professionista accreditato abbia provveduto alla registrazione del decesso per via telematica;
  • la variazione di residenza entro 30 giorni;
  • la comunicazione di cui all'art. 5 della L.R. 20/2012, comma 2, entro 10 giorni (impossibilità a detenere il cane per seri e comprovati motivi).
  • il ritrovamento o la resituzione del cane smarrito o sottratto entro 10 giorni.

Nel caso di acquisizione del cane per successione è il soggetto che acquisisce il cane che deve sottoscrivere e compilare il modello e notificare all'Ufficio anagrafe caninca del Comune di propria residenza il modello entro 10 giorni.

Per i cani già registrati nelle banche dati di altre regioni la procedura di identificazione è sempre necessaria prima di procedere alla registrazione nel sistema della Banca Dati Regionale dei cani che siano già registrati presso l'anagrafe degli animali d'affezione nelle regioni di provenienza. In questi casi, il detentore si deve rivolgere, seconda libera scelta, al veterianrio ufficiale o libero professionista accreditato che procede all'adempimento osservando al procedura operativa per l'identificazione e la registrazione.

Per la violazione di tali disposizioni è prevista sanzione amministrativa pecuniaria da 100 a 600 euro.

MODULISTICA

Modello 2 - autodichiarazione per la comunicazione delle variazioni anagrafiche 

Modello 3 - autodichiarazione di ritrovamento dell'animale